Skip to main content

Normativa del Microcredito

L’attività del Microcredito si svolge in conformità con un “combinato composto” di interventi normativi che regolano il comparto del credito.
Gli Operatori di Microcredito, definiti dall’art.111 del Testo Unico Bancario, sono iscritti in un apposito elenco tenuto da Banca d’Italia e sono disciplinati dal decreto 17 ottobre 2014 del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Il decreto 24 dicembre 2014 del Ministero dello Sviluppo Economico stabilisce, con riferimento agli interventi di garanzia del Fondo in favore del microcredito destinati alla microimprenditorialità, le tipologie di operazioni ammissibili, le modalità di concessione della garanzia, i criteri di selezione delle operazioni, nonché la quota e l’ammontare massimo delle disponibilità finanziarie del Fondo di Garanzia.
Il successivo decreto 18 marzo 2015 del M.I.S.E., introduce, ferme restando le ordinarie modalità di accesso alla garanzia del Fondo da parte dei soggetti richiedenti, la possibilità di attivazione diretta di accesso al Fondo, tramite prenotazione, da parte dei soggetti beneficiari finali.
Il decreto legge 8 aprile 2020, n. 23 (Decreto Liquidità), coordinato con la legge di conversione 5 giugno 2020, n. 40, introduce importanti novità per gli Operatori di Microcredito:
– Fondo di garanzia all’80%.

Normativa:

Info
Via Ernesto Boezi, 73
00124 Roma (Italia)
Informazioni
Via Ernesto Boezi, 73
00124 Roma (Italia)