Craft Lab” è un progetto di cooperazione tra Puglia e Grecia, finanziato attraverso il programma “Interreg Grecia-Italia 2014-2020” della Commissione Europea.

Questa iniziativa è nata per promuovere, mediante laboratori, iniziative di giovani imprenditori e stratupper impegnati in antiche professioni artistiche quali: ceramica, mosaico e tessuto. Mestieri artistici che accomunano le due identità culturali coinvolte e ne valorizzano il patrimonio artistico.

In particolare, il progetto è rivolto a giovani artisti, designer e professionisti dell’arte, di età compresa tra i 18 e 35 anni. Per quanto riguarda la Puglia, i “laboratori” si terranno a Grottaglie, Gravina di Puglia e Martina Franca, rispettivamente impegnate nei settori di ceramica, mosaico, e tessuto. I “labs” ellenici saranno invece concentrati nelle città di Corfù, Kefalonia e Lefkas.

L’obiettivo finale dell’iniziativa è di potenziare l’industria creativa in due territori in cui la cultura dell’artigianato ricopre un ruolo centrale sia dal punto di vista culturale che economico, incentivando questi antichi mestieri e le più innovative pratiche tecnologiche e di design, favorendo, così, un’economia smart, sostenibile ed inclusiva fatta di scambi di conoscenze ed esperienze.

Collaborano a questa iniziativa: CNA, Dipartimento sviluppo economico e innovazione della Regione Puglia, Unione regionale dei Comuni delle isole ioniche, Camera di Commercio di Lefkada, il partener associato Galleria municipale di Corfù e il capofila del progetto Fondazione Pino Pascali.